NASCAR Home Tracks

Google+ Twitter Facebook rss

Solaris Motorsport Dal GT Alla Euro NASCAR

Il team italiano passa da un programma GT3 Aston Martin alla NWES nel 2018
Official Release
January 26, 2018 - 5:58am

La battaglia per il successo nella NASCAR Whelen Euro Series diventa sempre più intensa grazie a un altro team titolato e combattivo che si appresta a entrare in griglia nella stagione 2018: l’ex team Aston Martin GT3 Solaris Motorsport sarà al via della serie NASCAR europea con la sua Chevrolet #12. 

“Guardavamo alla NASCAR Whelen Euro Series da qualche anno. L’abbiamo vista crescere fino a diventare una serie di riferimento per le vetture a ruote coperte in Europa e siamo molto felici di farne parte dal 2018,” ha detto il pilota/owner Francesco Sini, che ha avuto l’opportunità di testare una vettura NWES il 4 dicembre scorso all’Autodromo di Franciacorta, nel contesto del secondo Recruitment Day italiano ed è rimasto positivamente impressionato. “La vettura è fantastica e ci piace tantissimo il fatto che ci sia un gran pubblico ad ogni evento. Per di più, il campionato ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. I soldi sono diventati l’unica cosa importante nelle corse, ma penso che nella NASCAR possiamo ancora trovare quella passione per lo sport che alimenta tutti noi della Solaris Motorsport.”

“Siamo molto felici di accogliere nella NWES un team così professionale e una famiglia così appassionata,” ha spiegato il Presidente / CEO della NWES Jerome Galpin. “Il 100% dei piloti che hanno provato le nostre Euro NASCAR durante i Recruitments Days sono rimasti sorpresi da quanto sono divertenti e veloci! Francesco è stato tra questi e ha dimostrato ottime capacità e una vera passione per il pure racing. Auguriamo a lui e alla sua famiglia il meglio per il loro debutto in NASCAR.”

Il team Solaris Motorsport è gestito dalla famiglia Sini sin dagli albori, con Roberto Sini in veste di Team Owner, sua figlia Laura Sini come Team Manager e suo figlio Francesco Sini nel ruolo di pilota di punta per la divisione ELITE 1. Il team italiano ha inoltre un legame profondo con le muscle car americane per aver costruito una Camaro per la EuroV8 Series, dove hanno vinto il titolo nel 2014 prima di passare alle GT. Solaris ha schierato una Camaro e una Corvette in campionati GT3 in tutta Europa, passando poi ad Aston Martin nell’Italiano GT e nell’International GT Open.

La stagione 2018 della NWES rappresenta un ritorno a qualcosa di molto familiare per tutta la famiglia Sini e l’appassionato gruppo di meccanici che lavorano sulle vetture a Pescara: la potenza di un V8 americano.

“Ritornare a un motore americano è fantastico per noi, siamo cresciuti con un V8 ed è quello che ci ha resi forti. E’ una questione di cuore e passione per noi, ma anche una scelta logica,” ha detto Sini. “Penso che senza alcun aiuto elettronico, la vettura NWES può davvero mettere il pilota e il team al centro della scena. Ritornare a una guida più muscolare mi attrae e spero, dopo alcuni anni alla guida di vetture con ABS, traction control e altri sistemi elettronici, di essere ancora pronto a dare il massimo e stare davanti.”

Solaris Motorsport ha fatto il suo debutto in gara nel 2007, vincendo l’Italian Prototype Series e la Radical World Cup con Sini in abitacolo, il quale ha anche portato il team sul primo gradino del podio nel Radical European Masters nel 2008. 

Francesco Sini si aspetta una prima stagione in NASCAR fatta di esperienza e risultati solidi.

“Mi piacerebbe dire che voglio vincere fin dall’inizio, ma devo essere realista e so che il livello della competizione è molto alto, ci sono team molto forti e avremo sicuramente bisogno di fare esperienza, ma sono fiducioso e sono sicuro che possiamo fare molto bene,” ha concluso il pilota italiano. “Ci sono almeno tre eventi a cui guardo con particolare entusiasmo. Franciacorta perché sarà la nostra gara di casa, Hockenheim perché mi piace molto il circuito e lì ho vinto il titolo della EuroV8 title e poi l’Oval World Challenge, perché non ho mai girato su ovale e sono molto curioso di capire a cosa posso ambire.” 

Il team pescarese è al momento al lavoro per completare la sua lineup con un pilota ELITE 2 in preparazione per l’apertura della stagione della NASCAR Whelen Euro Series, che si terrà a Valencia, al Circuit Ricardo Tormo, il 14-15 aprile.

Credits: Fotospeedy